Eider Rodriguez

Eider Rodriguez, è nata a Errenteria, in Gipuzkoa, nel 1977, ha studiato Pubblicità e Cinema. Ha lavorato come giornalista, editrice, sceneggiatrice e attualmente insegna all'Università del Paese Basco.
Predilige il genere letterario della narrazione breve e ha pubblicato quattro raccolte di racconti: Eta handik gutxira gaur (2004), Haragia (2007), Katu jendea (2010) e Bihotz handiegia (2017). Opere, tradotte e pubblicate anche in spagnolo, che hanno riscosso tutte l’apprezzamento dei lettori e della critica.
Il suo ultimo lavoro, Bihotz handiegia (Un cuore troppo grande), ha ricevuto quest’anno il più importante premio per un’opera letteraria in basco, l’Euskadi Saria. Il riconoscimento è stato doppio, perché anche il premio per la letteratura per ragazzi 2018 è andato a Eider Rodriguez con il racconto illustrato Santa Familia.
Oltre a dedicarsi alla creazione, ha tradotto opere come Le bal (Dantzaldia) di Irene Nemirovsky e pubblicato saggi letterari significativi, come Itsasoa da bide bakarra (L'unica via è il mare), una lettura critica dell’opera letteraria di Joseba Sarrionandia.
Rappresenta senza dubbio una delle voci più importanti, originali e consolidate della letteratura basca contemporanea.

E-mail:

Sito Web: http://www.euskara.it